La cannella

Cannella

Nome in uso nel medioevo: Cinnamomum
Cinnamomum - Cannella (nome botanico – Cinnamomun zeylanicum)

Sinonimi: C. verum, Laurus Cinnamomun, cannella vera, cannella di Ceylon, c. Seychelles, c, del Madagascar, cannella bella, cannella regina.

Albero tropicale sempreverde, alto fino a 15 metri. Per estrarre la cannella in bastoncini si usa la corteccia del tronco.

Originaria dello Sri Lanka, Madagascar, India, Birmania, Indocina, viene coltivata anche in Giamaica e Africa.

Raccolta ogni due anni e venduta in bastoncini (la migliore) e in polvere.

In oriente viene usata da migliaia di anni per un ampio spettro di disturbi, tra cui raffreddore, influenza, problemi digestivi e mestruali, reumatismi, stimolante generale.

Anche in occidente essa è molto utilizzata. Nel medioevo in particolare, la spezia cannella veniva utilizzata largamente in cucina e per aromatizzare il vino bianco o rosso: Claretum e Ippocras o Ypocras che erano i vini medievali speziati più diffusi.

Le azioni della cannella sono: antidiarroico, antimicrobico, antisettico, antiputrefattivo, afrodisiaco, astringente, antispasmodico, digestivo, carminativo, stimolante (circolatorio, cardiaco, respiratorio), stomachico, parassiticida, refrigerante, vermifugo.

La cannella viene anche usata in dentifrici, spray nasali, collutori, sciroppi per la tosse, saponi, cosmetici, profumi, aromatizzante per alimenti, specialmente bevande alcoliche e analcoliche tra le quali la Coca Cola.

In cucina è usata per la preparazioni di dolci e con alcune carni come l'agnello.

Catalana di fragole e cannella

200 g di latte intero
200 g di panna
4 tuorli d'uovo
120 g di zucchero
2 g di cannella
la scorza di 1 limone
la scorza di 1 limone
100 g di fragole

Pulite, lavate e tagliate le fragole in 4, mettetele in una ciotola insieme a 20 g di zucchero e lasciate che, rilascino acqua, formino il loro sughetto. Dopo circa 1 ora, prelevate l'acqua delle fragole e unitela ai tuorli, al latte, alla panna e ad altri 60 g di zucchero. Mescolate bene, poi passate il tutto al colino.
Aggiungete la scorza del limone grattugiata e una spolverata di cannella. Disponete le fragole in 4 fondine, versateci sopra il composto di latte. Riscaldate il forno a 160° C e inseritevi una ciotola piena d'acqua per umidificare l'ambiente. Inserite le 4 fondine e cuocete per 30 minuti, finchè la crema in superficie non gelatinizza assumendo la consistenza di un budino.
Lasciate raffreddare, spolverate con lo zucchero rimasto e fate gratinare al grill fin quando lo zucchero non è caramellato.

Vuoi ricevere informazioni sulle nostre attività?

Inserendo e inviando l'email per la newsletter, si dichiara di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare il trattamento dei propri dati.

Leggi la privacy
I campi sono obbligatori

Nome

Email

Conferma il tuo indirizzo email

 Servizio della Rai regione Valle d'Aosta del 21 maggio 2016

whatsapp

Le Speziali 360° al Castello di Fenis 2017

Free Joomla! template by L.THEME