Paprika

PaprikaLa paprica non è soltanto una spezia, ma è anche il peperone fresco detto in ungherese., infatti paprika significa “peperone” in ungherese.

Furono gli ungheresi a far scoprire all'Europa la paprica, che lo importarono dai Turchi, che a loro volta lo avevano preso in India (sebbene l'origine della pianta sia americana).

Una leggenda dice che una giovane contadina ungherese che era stata costretta con la forza a vivere nell'harem di un pascià turco a Buda, avesse spiato a lungo i giardini del palazzo mentre coltivavano i peperoni e che, una volta liberata, avesse insegnato ai contadini del suo villaggio a coltivarli.

Nella cucina ungherese viene usata in moltissime preparazioni, ma la paprica è conosciuta al di fuori dell'Ungheria come un ingrediente indispensabile per la preparazione del gulasch. A differenza di quello che si crede, la paprica, non è piccante. Vi sono papriche dolci e forti, ma il “forte” non sta per piccante.

Pollo con la paprica

Ingredienti
Dosi per 4 persone

un pollo a pezzi
una cipolla
30 g. di burro
30 g. di farina
10 cucchiai di panna liquida
un cucchiaio di succo di limone
500 g. di zucchine
500 g. di patate di piccolo formato
due cucchiai di paprika
sale

PREPARAZIONE

Tritare la cipolla, fatela imbiondire nel burro già caldo e poi fare rosolare i pezzi di pollo. Spolverizzare con la paprika e la farina, salare e aggiungere acqua fino a coprire appena il pollo. Cuocere a fuoco medio per mezz'ora. tagliare a pezzi le patatine e le zucchine e farle cuocere in acqua bollente. Saranno di contorno al pollo. Infine, nella salsa di cottura, aggiungere il limone e la panna liquida, fare riprendere il bollore solo per qualche minuto, quindi servire.

Tags:

Vuoi ricevere informazioni sulle nostre attività?

Inserendo e inviando l'email per la newsletter, si dichiara di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare il trattamento dei propri dati.

Leggi la privacy
I campi sono obbligatori

Nome

Email

Conferma il tuo indirizzo email

 Servizio della Rai regione Valle d'Aosta del 21 maggio 2016

whatsapp

Le Speziali 360° al Castello di Fenis 2017

Free Joomla! template by L.THEME